Rugby, Mondiali Giappone 2019: il Galles soffre ma supera in rimonta le Fiji

Palla Rugby - Foto Hirobi CC0 Creative Commons

Il Galles supera con qualche difficoltà le Isole Fiji e blinda (quantomeno) il secondo posto nel girone D dei Mondiali di rugby di Giappone 2019. Una vittoria sofferta quella dei dragoni, che vanno sotto di due mete (ma senza trasformazioni vincenti degli isolani), quindi rimontano tra primo secondo tempo, chiudendo in crescendo con un 29-17 comunque meritato che vale il pass per gli ottavi di finale della rassegna iridata e il primo posto momentaneo nel raggruppamento.

LA CRONACA – Avvio shock dei dragoni, che vanno subito sotto di addirittura due mete. Il vantaggio degli isolani lo firma Tuisova dopo appena tre minuti, non converte però Volavola e si resta sullo 0-5. Un po’ di tensione in casa Galles e i ragazzi delle isole Fiji ne approfittano, trovando a sorpresa la seconda meta, stavolta con lo sfondamento vincente griffato da Murimurivalu. Ancora una mancata trasformazione di Volavola, verrà pagata cara. Dopo un quarto d’ora di problemi, gli europei si risvegliano e cominciano a giocare come sanno: al 17′ Adams trova la meta e Biggar come al solito firma la trasformazione per il 7-10, passano dieci minuti in cui succede di tutto dal punto di vista regolamentare e c’è la seconda meta per i britannici, ancora firmata da Adams con la seconda trasformazione vincente di Biggar. Si va negli spogliatoi sul 14-10. Nella ripresa clamorosa penalità per il Galles con Fiji che ottengono dunque sette punti piovuti dal cielo per il 14-17, quindi Patchell è saggio e decide di trasformare una punizione conquistando tre punti e pareggiando dunque i conti a quota 17. Da qui in avanti il Galles torna a prendere coraggio e ritrova le sue certezze, andando a meta per altre due volte, con una sola trasformazione (Patchell sbaglia la prima con Biggar out dal campo dopo la meta di Adams) di Williams, autore dell’ultimo try e dunque del definitivo 29-17.