Rugby, i tifosi degli All Blacks creano una petizione su Change per cacciare l’attuale ct

Italia-All Blacks Italia-All Blacks - Foto Antonio Fraioli

Momento a dir poco complicato in casa All Balcks, a causa delle troppe sconfitte subite nell’ultimo periodo. Ieri infatti è arrivato un altro ko contro l’Irlanda, il secondo in una settimana con gli irlandesi, che ha permesso a quest’ultimi di vincere la serie su tre incontri per 2-1. Addirittura non accadeva dal lontano 1994, che la nazionale neozelandese perdesse due partite di fila in casa. Inoltre, per queste battute d’arresto e non solo, gli All Blacks scenderanno da lunedì al quarto posto del Ranking Mondiale.

La stampa e i tifosi così sono davvero infastiditi da questa situazione, chiedendo a gran voce l’esonero dell’attuale CT Ian Foster. Addirittura i supporter degli All Balcks hanno organizzato una petizione su Change, per cacciare il ct. Insomma anche nella nazione simbolo del rugby gli animi e il clima sono tutt’altro che sereni.