Olimpiadi Rio 2016: arrestato Arthur Menezes Soares, corruppe i membri del Cio

Logo Rio 2016

La scorsa settimana a Miami è stato arrestato Arthur Menezes Soares, uomo d’affari brasiliano indagato nell’inchiesta sull’assegnazione dei Giochi Olimpici 2016 di Rio de Janeiro. Soares è accusato di aver pagato il 29 settembre 2009, attraverso la società Matlock Capital Group, con sede nelle Isole Vergini britanniche, due milioni di dollari a Papa Massata Diack, figlio dell’ex presidente della Iaaf Lamine. Tre giorni dopo quei soldi sarebbero stati utilizzati per corrompere alcuni membri del Cio e ottenere i loro voti al momento dell’assegnazione delle Olimpiadi. Diverse imprese, riconducibili all’imprenditore, hanno poi ottenuto contratti milionari grazie ai Giochi. Soares avrebbe già confessato tutto e in cambio della sua collaborazione ha chiesto di non essere estradato in Brasile.

About the Author /

A 6 anni i primi calci a un pallone, a 12 le prime pedalate in sella a una Bianchi e non ci è voluto molto a capire che quelli erano i miei due mondi e che avrei dovuto raccontarli, scrivendo i gol dei campioni e le imprese degli eroi su due ruote. A 20 anni mi ritrovo a studiare presso la facoltà di Scienze della Comunicazione a Bologna