Mondiali Pugilato: Yerbossynuly in coma dopo una sconfitta, Morrell sotto accusa

Pugilato - Foto beyrouth - CC-BY-2.0

Il pugile kazako Aidos Yerbossynuly dopo il terribile Ko contro il David Morrell nel Mondiale Wba, è ancora in stato di coma farmacologico, in seguito a emorragia cerebrale. L’annuncio sulle condizioni di salute è stato dato con un comunicato dalla Sulaiman Promotions, agenzia che ne gestisce la carriera. Sul match continuano ad avanzare le polemiche perché era apparso fin dalla nona ripresa che il kazako, a causa dei colpi presi, non era in grado di proseguire. Così alla 12/a ripresa, quando Yerbossynuly appariva inerme, è arrivata una terribile punizione, al punto che è crollato a terra e ha perso i sensi. Sotto polemica per il comportamento di Morrell che dopo aver vinto ha improvvisato un balletto e ha esultato ‘alla Cristiano Ronaldo’, senza minimamente preoccuparsi delle condizioni dell’avversario.