Boxe, Guido Vianello torna e vince: battuto Rafael Rios per ko tecnico al quarto round

Un anno dopo, da Las Vegas ad Hinckley in Minnesota. Guido Vianello torna sul ring e trova la sua nona vittoria da professionista nei pesi massimi infliggendo una sconfitta prima del limite allo statunitense Rafael Rios (11-4). Dopo uno stop di un anno, il romano della Top Rank ha dominato il match, imponendo il suo ritmo già dai primi istanti della ripresa inaugurale con jab potenti e precisi. Alla quarta ripresa Rios sembra averne combattute 10. Vianello sente l’odore della vittoria e spinge sull’acceleratore: con un gancio destro e un montante sinistro al corpo costringe Rios ad inginocchiarsi a pochi secondi dalla fine del round. C’è il conteggio, l’americano si rialza a fatica, l’arbitro se ne accorge e ferma tutto.

Per Vianello un ingresso sul ring con tanto di maschera del Gladiatore e di musica dei Maneskin. Si tratta del nono successo in carriera: tutti prima del limite. L’italiano non combatteva dal giugno 2021 quando fermò il 37enne Marlon Williams al secondo round. Per Vianello pronti impegni più duri, per iniziare a scalare il ranking più ambito della boxe mondiale. L’ultimo italiano ad aver vinto la cintura europea dei pesi massimi è Paolo Vidoz nel 2005. Per ritrovare un italiano sul tetto del mondo invece bisogna scomodare Francesco Damiani (Wbo, 1989-91).

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio