Roma 2024, Virginia Raggi dimentica i Giochi e inventa su Euro 2020

Virginia Raggi - Foto Youtube

Virginia Raggi fa e disfa. La sindaca di Roma, in un lungo post pubblicato su Facebook, non accenna mai alla candidatura di Roma all’Olimpiade del 2024. Dopo alcune aperture giunte da più di qualche assessore e le ipotesi di ricorrere al referendum, il pressing di Grillo sul Campidoglio si fa sentire e nel lungo elenco pubblicato sul profilo social dal primo cittadino, al capitolo ”Grandi eventi sportivi”, la sindaca ricorda che “Roma ospiterà le tre partite della fase a gironi e un quarto di finale degli Europei di Calcio 2020 “grazie allo sblocco delle procedure comunali e alla stretta collaborazione con la FIGC”. La Raggi però dimentica che l’Uefa ha assegnato tutto ciò addirittura due anni fa quando in sella c’era Ignazio Marino e lei non era minimamente nei pensieri dei romani. Una gaffe che farà sicuramente discutere.

Non una parola però sulla possibilità di tenere a Roma (e in Italia) i Giochi Olimpici. Anche perché il leader del M5S Beppe Grillo rinnova sì il sostegno a Raggi ma ribadisce il secco no alle Olimpiadi e ricorda alla sindaca che lei “deve portare avanti il programma 5 Stelle. Ora serriamo le file e mettiamola alla prova” sottolinea Grillo ribadendo che i vertici M5S vigileranno “step by step” sul Campidoglio.