Roma 2024, Codacons: sondaggio rivela 85% cittadini vuole l’Olimpiade

Daniele Frongia e Virginia Raggi - Foto Sportface.it

I risultati di un sondaggio, realizzato dal centro studi del  Codacons rivela che l’85 per cento dei  romani è favorevole ai Giochi Olimpici nella Capitale. L’associazione –  informa una nota – ”ha annunciato un deciso cambio di rotta sul  tema, ma solo a condizione di un vero e proprio progetto  strutturale per trasformare le Olimpiadi in una possibilita’ di  ricchezza per i cittadini e salvezza per le periferie romane”. Il progetto sara’ illustrato lunedi’ prossimo e all’evento  organizzato dal Codacons sono stati invitati la sindaca Raggi,  il presidente Coni, Giovanni Malago’, il Prefetto di Roma, il  Presidente del Consiglio, Confindustria e Confcommercio. “Su precisa richiesta dei romani abbiamo deciso di appoggiare  la candidatura della capitale, ma solo a precise condizioni –  spiega il presidente Carlo RienziTutte le perdite economiche  della capitale legate ai Giochi dovranno essere a carico degli  sponsor. Serve poi una ‘legge olimpica’ approvata dal Parlamento  che preveda una joint-venture tra le federazioni sportive e i  marchi commerciali, e un piano di ‘adozione’ di 15 periferie  romane con il quale imprese e Coni si obbligano a creare  servizi, strutture ricettive, spazi verdi e una rete di  trasporti efficienti in 15 quartieri della capitale  particolarmente degradati”.

“Il tutto – prosegue la nota del Codacons – in 24 mesi, con procedure agevolate e sotto il rigido  controllo dell’Anac. In tal senso  il Codacons ha inviato una formale richiesta al sindaco Virginia  Raggi, affinche’ convochi una conferenza dei servizi con CONI,  Presidenza del Consiglio, Confindustria, Confcommercio e  federazioni sportive, allo scopo di giungere ad un accordo tra  tutte le parti in causa che escluda rischi economici e danni per  Roma e per i cittadini e porti a una riqualificazione certa  delle periferie”