Hockey NHL, regular season: Montreal vince l’Atlantic Division. Matthews da record

Brendan Gallagher, Montreal Canadiens

Tre partite nel lunedì notte al via dell’ultima settimana della regular season della National Hockey League. I Montreal Canadiens conquistano il titolo dell’Atlantic Division conquistando due punti contro Florida. Successi anche per Toronto e Detroit.

CLICCA QUI PER VEDERE LA CLASSIFICA AGGIORNATA

CLICCA QUI PER VEDERE LE SQUADRE QUALIFICATE AI PLAYOFF

I Montreal Canadiens vincono, per la terza volta nelle ultime 5 stagioni, il titolo dell’Atlantic Division conquistandolo matematicamente attraverso la vittoria in trasferta ai danni dei Florida Panthers. Quarantaseiesimo successo stagionale per gli Habs che superano la quota dei 100 punti per la terza volta negli ultimi 4 anni estendendo il winning-streak a 5 match consecutivi. Vantaggio di Andrew Shaw pareggiato da Jonathan Marchessault nel secondo periodo. I canadesi cambiano la marcia nell’ultima frazione vincendo grazie ad Artturi Lehkonen che firma il GWG e la doppietta decisiva, a segno nel finale anche Alexander Radulov.

La playoff push dei Toronto Maple Leafs prosegue. I canadesi vincono per 4-2 in casa dei Buffalo Sabres conquistando l’undicesima vittoria nelle ultime 14 partite (11-2-1). Una notte pazzesca per la first-overall pick del Draft 2016, Auston Matthews, che sigla la rete n. 39 in stagione diventando il miglior rookie statunitense per goal nella stagione d’esordio. Superato Neal Broten (record che persisteva dalla stagione 1981/1982) Matthews ha spezzato anche il record di franchigia dei Maple Leafs, per punti, salendo a quota 67 e superando Peter Ihnacak fermo a 66 nella stagione 1982/1983. Un altro piccolo traguardo dei Maple Leafs è il traguardo dei 60 punti per tre giocatori al primo anno in NHL (Matthews, Nylander e Marner) eguagliando ciò che fecero solamente i Quebec Nordiques nella stagione 1980/1981.

Prosegue l’ottimo filotto dei Detroit Red Wings negli scontri diretti contro gli Ottawa Senators. Point-streak prolungato a 7 partite di fila (6-0-1) attraverso il successo agli shootout nonostante una partita apparentemente chiusa nel terzo periodo. La grande forza di reazione dei Sens ha portato i canadesi a siglare due reti nel finale di gara per prolungare il match all’overtime. Punteggio di parità nel supplementare con la serie di rigori decisa solamente dal settimo (round) shootout di Evgeny Svenchnikov in rete all’esordio in NHL.

Risultati della notte

Buffalo Sabres – Toronto Maple Leafs 2-4
Detroit Red Wings – Ottawa Senators 5-4 SO
Florida Panthers – Montreal Canadiens 1-4

Programma odierno

Boston Bruins – Tampa Bay Lightning (ore 1:00)
New Jersey Devils – Philadelphia Flyers (ore 1:00)
Pittsburgh Penguins – Columbus Blue Jackets (ore 1:00)
Ottawa Senators – Detroit Red Wings (ore 1:30)
Toronto Maple Leafs – Washington Capitals (ore 1:30)
Minnesota Wild – Carolina Hurricanes (ore 2:00)
Nashville Predators – New York Islanders (ore 2:00)
St. Louis Blues – Winnipeg Jets (ore 2:00)
Dallas Stars – Arizona Coyotes (ore 2:30)
Colorado Avalanche – Chicago Blackhawks (ore 3:00)
Anaheim Ducks – Calgary Flames (ore 4:00)
Los Angeles Kings – Edmonton Oilers (ore 4:30)
San Jose Sharks – Vancouver Canucks (ore 4:30)

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.