Formula 1, Maurizio Arrivabene: “Penalità di Vettel? Ha detto che farà molti sorpassi”

Maurizio Arrivabene - Foto Bruno Silverii

“Quando abbiamo informato Sebastian Vettel della sostituzione del cambio sulla sua Ferrari che gli farà pagare cinque posizioni di penalità sulla griglia di partenza del GP d’Austria, ha reagito bene, ha detto ‘vabbe’ vuol dire che faremo molti sorpassi'”. Con queste parole Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, ha spiegato a Sky Sport24 la scelta di sostituire il cambio sulla SF16-H del quattro volte campione del mondo tedesco. Sulla pista di Spielberg, più agevole di quella di Baku per le rosse, il numero uno del team Ferrari ha ribattuto: “E’ difficile dirlo fino a quando non vai in pista e, comunque, vicini o lontani, l’obiettivo non e’ solo quello di combattere ma di stare davanti alle Mercedes. Sara’ la pista e il cronometro che ci diranno come vanno le cose e non le dichiarazioni del giovedi’” afferma Arrivabene. Sui nomi dei piloti che erano stati accostati alla Ferrari come possibili sostituti di Kimi Raikkonen per la prossima stagione, e che hanno invece rinnovato il contratto con il proprio team, sorridendo risponde: “La lista dei piloti l’avete fatta voi giornalisti e non noi. Il presidente (Marchionne, ndr) e’ stato molto chiaro, noi abbiamo due piloti due campioni del mondo e quando si parla di Kimi si deve il rispetto che spetta ad un campione del mondo. E’ un professionista e sa che il posto per il prossimo anno deve guadagnarselo, ma stai certo che tutti quelli della lista ci verrebbero di corsa alla Ferrari”.