Ciclismo su pista, Europei Apeldoorn 2019: quartetto maschile d’argento, femminile di bronzo

La squadra italiana di inseguimento su pista - Foto Fci

Un nuovo record italiano e due medaglie per i quartetti azzurri all’Europeo 2019 di Apeldoorn nell’inseguimento a squadre.

Il quartetto femminile azzurro è di bronzo nell’inseguimento a squadre agli Europei di ciclismo su pista ad Apeldoorn. Paternoster, Guazzini, Balsamo e Cavalli hanno vinto la finale valida per il terzo posto facendo registrare il tempo di 4’17″610. Il quartetto maschile invece, formato da Ganna, Lamon, Consonni e Plebani tenta il miracolo contro la Danimarca ma nulla può contro una nazionale che va vicinissima al record del mondo. Il tempo dei danesi è spaziale, capaci di rimanere sotto il muro dei 3’50” anche in finale. Azzurri vicini fino al secondo chilometro poi sono crollati dinanzi allo strapotere degli avversari, nuovi campioni d’Europa. Il quartetto tricolore può essere comunque soddisfatto della prova continentale dove in semifinale hanno fatto segnare il nuovo record italiano.

 

About the Author /

A 6 anni i primi calci a un pallone, a 12 le prime pedalate in sella a una Bianchi e non ci è voluto molto a capire che quelli erano i miei due mondi e che avrei dovuto raccontarli, scrivendo i gol dei campioni e le imprese degli eroi su due ruote. A 20 anni mi ritrovo a studiare presso la facoltà di Scienze della Comunicazione a Bologna