Setterosa, Zizza: “Consapevoli delle nostre potenzialità”

Setterosa

Il Setterosa è pronto a giocarsela tutta al torneo preolimpico di Trieste. Per le azzurre rimane l’ultima possibilità di difendere la medaglia d’argento vinta alla precedente edizione di Rio 2016. I pass disponibili sono due e verranno assegnati dopo le semifinali. L’Italia è nel gruppo A con Francia, Olanda e Slovacchia. Nel gruppo B invece si sfidano Ungheria, Israele, Grecia e Kazakistan.

A pochi giorni dall’inizio della competizione, in programma dal 19 al 24 gennaio al centro federale “Bruno Bianchi”, ha parlato il commissario tecnico Paolo Zizza: «Abbiamo lavorato bene, nonostante le tante difficoltà di una situazione anomala come quella attuale, seguendo tutti i protocolli ed anche dall’ultimo tampone fatto ieri mattina siamo risultati tutti negativi. Andiamo ad affrontare un torneo tosto, che nasconde molte insidie, in cui la condizione fisica e mentale saranno importantissime. Siamo consapevoli delle nostre potenzialità e super motivati. Dobbiamo ragionare partita dopo partita. Inizieremo con la Francia martedì prossimo e sarà l’impatto giusto al torneo, prima di affrontare le altre. È una squadra che conosciamo bene ed è cresciuta molto. Giocando ogni giorno sarà fondamentale il recupero psico-fisico e la concentrazione ed anche su questi aspetti abbiamo lavorato con particolare attenzione».