Padel, Qatar Major 2022: brivido Lebron/Galan, fuori tutti i naturalizzati

Ale Galan e Juan Lebron - Photo Qatar Major

Le stelle più importanti sono finalmente scese in campo al Qatar Major 2022, primo slam organizzato da Premier Padel. Al via con un bye, le prime otto teste di serie hanno fatto il loro esordio nell’evento in svolgimento al Khalifa International Tennis & Squash Complex di Doha. Sul Centrale tirano un mezzo sospiro di sollievo Juan Lebron e Ale Galan che vincono in rimonta sul Teodoro Zapata e Benjamin Tison, punteggio finale di 6-7(4) 6-2 6-2. La prima coppia del seeding ha dovuto prendere confidenza con le condizioni molto differenti rispetto a Vigo, ma una volta messa la quinta il match è stato in discesa ed è valso l’accesso agli ottavi di finale. Chiudono in due parziali, ma annullano ben quattro set point nel secondo set, Fernando Belasteguin e Arturo Coello che si aggiudicano per 6-2 7-6(9) la sfida contro Cepero e Alba. Le prime due sfide del Centrale sono invece filate velocemente, a partire dal 6-2 6-1 che Franco Stupaczuk e Ale Ruiz hanno inflitto a Raul Marcos e Javi Garcia. Lasciano per strada solo 3 giochi anche Matin Di Nenno e Paquito Navarro, finisce 6-1 6-2 contro i qualificati Ortega e Martinez. Avanza anche la quarta coppia del torneo Chingotto/Tello che ha sconfitto Garcia/Gil con lo score di 6-0 7-5. Termina invece l’avventura di tutti i passaportati italiani, Patiniotis e Diaz escono contro Rico e Gonzalez con il punteggio di 6-2 6-4, poi anche Dominguez e Perino con i rispettivi compagni Melendez e Rivera perdono le sfide proibitive contro i numeri cinque del torneo Lima/Sanchez (6-2 6-3) e l’ottava coppia del seeding Capra/Ruiz (6-2 6-2).