Tokyo 2020, volley maschile: l’Italia si arrende alla Polonia per 3-0

Italia Mondiali Volley 2018 - Foto Profilo Facebook Fipav

Nella sfida valida per il girone A del torneo olimpico di volley maschile a Tokyo 2020, l’Italia cede il passo alla Polonia con un sonoro 3-0. I campioni del mondo conquistano un match a senso unico (25-20, 26-24, 25-20) e si riscattano dopo il k.o. all’esordio contro l’Iran. Nulla da fare per gli azzurri, incapaci di limitare lo strapotere di Leon e Kurek e costretti a soccombere. In salita il cammino olimpico della squadra di Blengini dopo la vittoria in rimonta all’esordio contro il Canada. Archiviato il match, è già tempo di pensare alla prossima delicata sfida contro il Giappone.

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

VOLLEY MASCHILE, IL CALENDARIO DELL’ITALIA

FAVORITE E POSSIBILI OUTSIDER: L’ANALISI

RISULTATI VOLLEY

IL REGOLAMENTO

IL MEDAGLIERE

CRONACA – Avvio complicato per l’Italia, che accusa fin da subito un ritardo non indifferente e non riesce ad accorciare le distanze. I polacchi amministrano infatti il proprio vantaggio e si assicurano il primo parziale senza grosse difficoltà. Molto più equilibrato il secondo set, indubbiamente il migliore disputato dall’Italia in questa giornata. Le due squadre avanzano punto a punto e, quando la Polonia prova a scappare, gli azzurri li riacciuffano sempre. L’Italia riesce talvolta persino a portarsi avanti, ma gli avversari si confermano un osso duro. E’ proprio la Polonia a procurarsi il primo set point e, nonostante la squadra di Blengini lo annulli, poco dopo non fallisce il secondo.

In svantaggio 2-0, l’Italia dà l’impressione di gettare la spugna accusando il colpo a livello psicologico. I polacchi, spietati, ne approfittano e si portano rapidamente in vantaggio, toccando picchi di +8. Alla fine sarà 25-20 il punteggio finale, che testimonia una bella reazione d’orgoglio nel finale, seppur inutile ai fini del match. Wilfredo Leon miglior realizzatore dell’incontro con 18 punti.