Tokyo 2020: un ex membro del comitato organizzatore è stato arrestato per corruzione

Olimpiadi Tokyo 2020 - Logo ufficiale

Quattro persone sono state arrestate in Giappone con l’accusa di corruzione nel contesto dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Si tratta di un ex membro del comitato organizzatore, Haruyuki Takahashi, dell’ex capo di Aoki Holdings Inc. e di due dipendenti dell’azienda. Come riporta l’ufficio del pubblico ministero, Takahashi – ex dirigente dell’agenzia pubblicitaria Dentsu – avrebbe ricevuto delle tangenti per farsi che l’azienda che produce vestiti potesse vestire la squadra olimpica giapponese. L’uomo ha giustificato tali pagamenti per dei servizi di consulenza, ma le autorità locali indagano.