Tokyo 2020, tennis maschile: ritiro di Andy Murray, non giocherà contro Auger-Aliassime

Andy Murray - Foto Roberto Dell'Olivo

Andy Murray si è ritirato ufficialmente dal torneo in singolare delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e dunque non giocherà il suo match di primo turno contro Felix Auger-Aliassime. Dopo aver disputato un match di doppio al fianco del connazionale Joe Salisbury, contribuendo all’eliminazione di Herbert/Mahut, il tennista britannico ha annunciato il suo forfait dai Giochi nipponici. Notizia che arriva come un fulmine a ciel sereno, considerando che si tratti dell’oro olimpico a Rio 2016 e dunque difensore del titolo. L’australiano Max Purcell sostituirà Murray e dunque fronteggerà il Canada rappresentato da Auger-Aliassime; non è attualmente noto il motivo per il quale il pluricampione Slam abbia deciso per il ritiro, sebbene un problema fisico sia chiaramente la motivazione più plausibile, come da lui stesso annunciato. “Sono molto triste, ma lo staff medico mi ha sconsigliato di giocare in entrambi gli eventi, quindi ho preso la difficile decisione di ritirarmi dal singolare e concentrarmi sul doppio con Joe”.

IL TABELLONE

IL MONTEPREMI