Tokyo 2020, sollevamento pesi -81 kg: Nino Pizzolato sul podio, è medaglia di bronzo

Antonino Pizzolato Antonino Pizzolato - Foto Ferraro/GMT

La ventiquattresima medaglia azzurra alle Olimpiadi di Tokyo 2020 porta la firma di Nino Pizzolato. L’azzurro sale sul gradino più basso del podio nella gara di sollevamento pesi -81 kg e si assicura la medaglia di bronzo. Prestazione notevole da parte del classe 1996, secondo nella prova di strappo e vicino ad un’impresa nello slancio. Certo del podio, Pizzolato ha tentato di sollevare 210 kg, puntando all’oro e al record del mondo. Non c’è andato neppure troppo lontano, ma purtroppo si è dovuto “accontentare” dopo il terzo posto. 365 il punteggio finale di Nino, che si toglie anche la soddisfazione di stabilire il record italiano nello strappo con 165 kg. Oro al cinese Lyu con 374 kg totali sollevati, vale a dire primato olimpico. Argento al dominicano Bonnat Michel con 367.

IL MEDAGLIERE

TOKYO 2020: IL PROGRAMMA COMPLETO

TUTTI GLI AZZURRI IN GARA, GIORNO PER GIORNO