Tokyo 2020, si chiude il caso dell’ugandese Ssekitoleko: ritrovato, è tornato a casa

Vista della città di Tokyo - Foto 9bladed - CC BY-NC-SA 2.0

Si chiude il caso Julius Ssekitoleko, il pesista ugandese scomparso la scorsa settimana: è stato infatti ritrovato in terra nipponica, più precisamente nella prefettura di Mie; secondo quanto riferito dai funzionati, Julius è tornato mercoledì sera in Uganda. Un ritorno a malincuore: il sindaco di Izumisano ha affermato che l’atleta è stato persuaso col fine di tornare a casa, nonostante Ssekitoleko avesse espresso in mattinata la speranza di rimanere in Giappone. “Qualsiasi problema abbia a che fare con la presunta fuga da quello che doveva fare al suo arrivo in Giappone e la relativa scomparsa dal campo di allenamento, sarà gestito in modo appropriato al suo ritorno”, ha aggiunto l’ambasciata ugandese a Tokyo.