Tokyo 2020, Salvini: “Folle Italia senza bandiera, autonomia dello sport si può tutelare”

Matteo Salvini - Foto Wikipedia

“Sarebbe folle se l’Italia pagasse anche dal punto di vista delle Olimpiadi i litigi all’interno del governo e sarebbe doppiamente folle mettere in discussione una grande conquista come Milano-Cortina che porterà un indotto da 5 miliardi di euro di incassi e investimenti su strade, ferrovie e impianti sportivi che altrimenti ci sogneremmo. Credo che si può tutelare l’autonomia dello sport, che è sacrosanta, con una gestione più collegiale rispetto al passato, coinvolgendo Federazioni e associazioni di base”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, ai microfoni de “La Politica nel Pallone” su Gr Parlamento commentando il rischio che il Cio possa sanzionare l’Italia in vista di Tokyo2020.