Tokyo 2020, Jacobs: “Abbiamo spaccato, spedizione fortissima”

Marcell Jacobs - Foto Pagliaricci/GMT

“Abbiamo spaccato, è stata una spedizione fortissima, un gruppo unito. Chi poteva, andava allo stadio a tifare per l’altro”. Lo ha evidenziato Marcell Jacobs parlando dei successi della squadra azzurra alle Olimpiadi di Tokyo, nel corso della cerimonia di inaugurazione del nuovo anno scolastico, a Pizzo Calabro, in provincia di Vibo Valentia.

“Non sono mai riuscito ad adattarmi al fuso orario di Tokyo, facevo fatica a svegliarmi la mattina, e anche quella mattina era particolare, sapevo che mi giocavo tutto, anni di lavoro e sacrifici”, ha detto ancora Jacobs, ricordando le ore prima della gara dei 100 metri. “C’era un po’ di paura, ma poi quando ho toccato la pista è passato tutto, sapevo che potevamo fare grandi cose e l’abbiamo fatto”, ha concluso il due volte campione olimpico.