Olimpiadi Tokyo 2020, gli atleti entreranno in Giappone solo con tampone negativo

Tokyo 2020

Gli atleti stranieri, e dunque non residenti in Giappone, che dovranno prendere parte nell’estate del 2021 alle Olimpiadi di Tokyo 2020 saranno autorizzati a entrare nel paese nipponico solo se si sottoporranno a un tampone entro 72 ore dalla partenza, risultando prima negativi al coronavirus. Gli atleti potranno allenarsi o competere anche nei 14 giorni previsti per la quarantena degli stranieri, ma dovranno installare una app sullo smartphone. Ciascun comitato olimpico sarà responsabile del comportamento dei propri atleti.