Malagò: “I Giochi non si possono annullare o rinviare. Italia? Gruppo formidabile, tutto può succedere”

Giovanni Malagò Giovanni Malagò - Foto Osservatorio Promozione Sportiva
I giapponesi vogliono rinviare i Giochi? E’ normale ci siano dubbi, ma bisogna partire da un presupposto: la presidente del comitato organizzatore ha chiarito la situazione, i Giochi non si possono annullare né rinviare nuovamente. Non è possibile per un fatto economico, di prestigio e di quanto è stato fatto finora”. Sono queste le parole di Giovanni Malagò, presidente del CONI, in merito alla volontà dei cittadini nipponici di rinviare per la seconda volta la rassegna olimpica. “I giapponesi hanno una strana cultura di popolo no vax, quindi finora si sono tutelati cercando di non far entrare le persone – ha aggiunto ad Agorà su Rai 3 -. Per i Giochi ci sono 140-150 mila persone accreditate, ma saremo tutti in una grande bolla”. 
Parlando di rassegne prestigiose, non si può parlare di quella più prossima: l’Europeo 2020 con la nostra Italia. Un pronostico per l’Italia agli Europei? Secondo me può succedere di tutto. Nell’anno del Covid le favorite non hanno vinto la Champions e ci sono state sorprese anche in alcuni campionati nazionali. Il gruppo azzurro è formidabile, Mancini ha fatto un lavoro eccezionale, ma ora piedi per terra”. Gli azzurri apriranno le danze venerdì sera contro la Turchia nella cornice dello stadio Olimpico: “Sono molto soddisfatto, le autorità di Governo hanno lavorato benissimo per assicurare l’organizzazione e la Figc è stata straordinaria. L’Uefa pretendeva molto, l’Italia è stata brava a dare garanzie e la partita inaugurale di Roma è un segnale straordinario”.