Olimpiadi Parigi 2024, Bach: “Le sanzioni contro Russia e Bielorussia resteranno in vigore”

Thomas Bach Thomas Bach, presidente Cio

Il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach, durante il suo consueto messaggio di fine anno alla famiglia olimpica, ha ribadito che le sanzioni nei confronti di Russia e Bielorussia resteranno in vigore: Le sanzioni contro gli Stati e i governi russo e bielorusso devono rimanere saldamente in vigore. Vogliamo vedere una forte delegazione ucraina alle Olimpiadi di Parigi 2024 e ai Giochi Olimpici invernali di Milano Cortina 2026. A seguito dello scoppio della guerra, molti atleti, Comitati olimpici nazionali, Federazioni internazionali e Cio sono stati esposti a pressioni e ingerenze politiche con alcuni governi che hanno iniziato a decidere quali atleti avrebbero potuto partecipare a competizioni sportive internazionali e quali atleti no”.

Il numero uno del CIO ha parlato anche della prossima Olimpiade di Parigi 2024“Saranno Giochi di una nuova era, più inclusivi, più giovani, più urbani, più sostenibili e i primissimi a rispettare pienamente la parità di genere, si terranno in una delle città più belle del mondo. L’evento sportivo e di intrattenimento più attraente al mondo, questi Giochi hanno affrontato sfide senza precedenti sullo sfondo di tensioni politiche e una pandemia globale con gli atleti che hanno mostrato a tutti noi, se ci uniamo in pace e solidarietà, il meglio che l’umanità può essere”.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.