PyeongChang 2018, halfpipe: Shaun White, tris da leggenda e centesimo oro agli Usa

di - 14 febbraio 2018

Non poteva che portare la firma di Shaun White l’oro numero cento della storia degli Stati Uniti alle Olimpiadi invernali. Nell’halfpipe a PyeongChang 2018 è il miglior interprete di questa disciplina a salire sul gradino più alto del podio dopo i sigilli a Torino 2006 e Vancouver 2010, vendicando la cocente delusione di Sochi 2014. Merito di una strepitosa terza run dal punteggio di 97.750 che gli ha permesso di tenersi alle spalle il giapponese Hirano (95.250) e l’australiano Scotty James (92), classe 1998 e 1994 con un futuro radioso davanti a loro. I titoli e le copertine sono però ancora una volta per White, solamente qualche mese ricoverato d’urgenza per embolia polmonare dopo una bruttissima caduta in allenamento. E adesso “Flying Tomato” punta dritto a Tokyo 2020 per una medaglia anche ai giochi estivi, dove lo skateboard esordirà per la prima volta come disciplina olimpica.

© riproduzione riservata