Back

PyeongChang 2018, Fourcade: “Uno sport di m****. Ma lo amo per questo”

Un suicidio sportivo. Martin Fourcade ha macchiato la sua gara con due errori all’ultimo poligono che costringono il campione francese a scendere da un podio che vede Johannes Boe, Javok Fak e Dominik Landertinger sui primi tre gradini. E la reazione a caldo di Fourcade è eloquente ed è stata affidata ai social network: “Che sport di m****. Ma lo amo per questo“.

Una delusione incredibile per uno dei super favoriti per la vittoria finale che si è invece dovuto accontentare di un quinto posto.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio