Giovanni Malagò: “Olimpiadi di Milano-Cortina 2026, saranno un momento di unità nazionale”

Carlo Mornati e Giovanni Malagò Carlo Mornati e Giovanni Malagò - Foto Sportface
“Le Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 saranno un momento non solo di condivisione, ma anche di unita’ nazionale“. Lo ha detto Giovanni Malagò, Presidente della Fondazione Milano Cortina 2026 e Presidente del Coni nel corso della firma del Protocollo d’Intesa Rai – Fondazione Milano Cortina 2026. “Le gare si svolgeranno in più regioni, ma l’obiettivo è far diventare questo evento una manifestazione di tutto il Paese – ha detto ancora Malago’ – Da sempre in Italia, non solo gli appassionati, ma tutti hanno identificato il successo di un’Olimpiade tramite la trasmissione delle gare attraverso i canali della Rai. E anche se in passato questo e’ avvenuto in modo meno predominante, questo prodotto che deve essere consentito a tutti“. Con le Olimpiadi di Milano-Cortina 2026, ha concluso Malagò, “Torneremo in Europa, dunque con meno scomodità di orario per la trasmissione tv, e soprattutto saremo in casa nostra. Per questo motivo stiamo portando avanti questo lavoro con una squadra che già investito e seminato. Ci aspettano cinque anni di lavoro gravoso e di enorme impegno”.