Nuoto, Paltrinieri: “La preparazione è diretta alle Olimpiadi, cercherò di fare tutte e tre le gare”

Gregorio Paltrinieri Gregorio Paltrinieri - Foto Sportface

“Dopo i mondiali ho staccato due settimane, ma poi ho cominciato subito la preparazione in vista dei Giochi di Tokyo. Il programma prevede tre allenamenti in altura e poi gli Europei in vasca corte e lunga, ma la preparazione è diretta alle Olimpiadi. Penso andremo a Tokyo abbastanza prima per prepararci al fuso orario”. Queste le dichiarazioni di Gregorio Paltrinieri in vista dei Giochi che si svolgeranno in Giappone, per i quali il campione olimpico in carica nei 1500 metri e fresco campione del mondo negli 800 si sta preparando con largo anticipo.

Il classe ’94 ha in seguito aggiunto: Io cercherò di fare tutte e tre le gare, ma al momento sono qualificato solo in mare. Devo qualificarmi per 800 e 1500 e vediamo cosa verrà fuori”. Sul problema dell’acqua del mare molto calda a Tokyo ha poi affermato: “E’ un serissimo problema. Sono stato a Tokyo un mese fa dopo i mondiali e non riuscivo a nuotare; ma non è un problema solo mio, ma di tutti. Si era parlato di spostare le gare a settembre ma non credo che si farà. Credo ci toccherà partire alle cinque del mattino in modo che l’acqua sarà un po’ più fresca, ma la temperatura sarà sempre sopra i trenta gradi e quindi sarà un gara un po’ falsata”.