Nuoto, Europei Roma 2022: dati di audience eccellenti su Sky e sulla Rai

Domenico Acerenza Domenico Acerenza Europei nuoto Roma 2022 - Foto: Andrea Masini / DBM

Gli Europei di nuoto 2022 di Roma sono stati un successo sotto tutti i punti di vista per l’Italia. A certificarlo sono i dati di audience delle emittenti televisive che hanno trasmesso l’evento. Sulla Rai, il nuoto artistico ha ottenuto una media di 671mila telespettatori per uno share medio dell’8,2%. Il nuoto ha ovviamente fatto meglio, con una media di 956mila telespettatori ed uno share del 10,2%. La gara che ha richiamato il maggior numero di pubblico è stata la finale dei 400 stile libero, con l’argento di Simona Quadarella visto da 1.572.000 telespettatori. Non è stato infine da meno il nuoto di fondo, con una media di 1.014.000 telespettatori ed uno share medio del 10,9%. Infine, i tuffi hanno fatto registrare una media di 943mila telespettatori di medio con picco di share del 19,9% quando Lorenzo Marsaglia ha vinto l’oro nel trampolino 3 metri.

Molto bene anche i numeri di Sky Sport, con una copertura globale di ben 2.063.000 contatti unici. 132mila gli spettatori nel nuoto, 81miila nei tuffi e 48mila nel nuoto artistico. Picchi raggiunti con le finali del 12 agosto in cui sono arrivati quattro ori (233mila spettatori), con le medaglie di Pellacana/Bertocchi e Marsaglia-Tocci arrivate nello stesso pomeriggio (162mila spettatori) e l’oro di Minisini-Ruggiero (148mila spettatori).