Nuoto, Europei Budapest 2021: Quadarella miglior tempo, bene Martinenghi e Detti

Simona Quadarella Simona Quadarella - Foto Sportface

Prima mattinata di nuoto in vasca senza sorprese agli Europei di Budapest 2021. Subito tanta Italia impegnata nelle batterie di lunedì 17 maggio 2021. A aprire la giornata sono le nuotatrici dei 400 misti femminili, con Ilaria Cusinato che si qualifica alle finali del pomeriggio con il tempo di 4’40″82, mentre Sara Franceschi approfitta dello “scarto” di ben due ungheresi con il crono di 4’44″65 (in finale possono andare solo due atlete per Nazione). Nei 400 stile libero maschili passano il turno Gabriele Detti (3’47″56, terzo tempo) e Marco De Tullio (3’47″81), mentre rimane fuori Matteo Ciampi (3’48″57).

SEGUI IL LIVE DI SEMIFINALI E FINALI

COME VEDERE LE GARE

ITALIANI IN GARA OGGI

I RISULTATI GARA PER GARA

IL MEDAGLIERE

Approfitta dello “scarto” della terza atleta olandese anche Silvia Di Pietro nei 50 stile libero, che nonostante una prova non brillante (25.22) accede alle semifinali. Costanza Cocconcelli è invece la prima delle escluse (25.30), mentre l’esordiente Chiara Tarantino si ferma al crono di 25.53. In semifinale anche Simone Sabbioni (25.11) e Thomas Ceccon (25.14) nei 50 dorso, dove il debuttante Lorenzo Mora rimane fuori con 25.76. Nemmeno l’esordiente Antonella Crispino (59.79) riesce a passare il turno nei 100 farfalla, dove però l’Italia potrà contare su Ilaria Bianchi (58.40) ed Elena Di Liddo (58.29).

Nei 100 rana maschili subito in evidenza Nicolò Martinenghi, alla virata addirittura davanti ad Adam Peaty (58.26 il tempo finale del britannico), che chiude con un ottimo 58.88. Passa il turno anche Alessandro Pinzuti (59.95), mentre viene eliminato Federico Poggio (59.66) in quanto terzo italiano. La staffetta femminile 4×100 stile libero stacca il pass per la finale con il sesto posto complessivo del quartetto Tarantino, Di Pietro, Cocconcelli, Pellegrini (3:39.91). Nella stessa gara, gli azzurri Miressi, Frigo, Deplano e Zazzeri si fanno notare accedendo alla finale con il miglior crono (3:12.85). Infine, Simona Quadarella e Martina Rita Caramignoli hanno superato senza troppi problemi le eliminatorie degli 800 stile libero, chiuse rispettivamente col primo (8:26.73) e secondo tempo (8:31.83).