Nuoto di fondo, 5km Assoluti 2020: Paltrinieri da tris, Ponselé sorprende Bruni

Rachele Bruni - Foto profilo Fb ufficiale

Terminate le 5km di nuoto di fondo alla Marina di Grosseto che hanno chiuso il programma dei Campionati Italiani Assoluti Open 2020. Un sensazionale Gregorio Paltrinieri conquista il titolo italiano anche nella 5km, andando a conquistare il tris di successi in acque libere dopo quelli ottenuti nella 10km e nella 2.5km. Super Greg, non sazio dopo i titoli in vasca negli 800 e nei 1500 (con tanto di record europeo), si impone anche nella 5km con il tempo di 57’46″0, precedendo ampiamente Mario Sanzullo (58’19″8) e Dario Verani (58’21″7). Sorpresa invece nella gara femminile, dove Aurora Ponselè ha avuto la meglio nello sprint finale, toccando in 1h00’03″6. Battuta di un soffio la vicecampionessa olimpica in carica Rachele Bruni (1h00’04″5), che ha preceduto di un paio di secondi la francese Océane Cassignol (1h00’06”6). Quarta al traguardo ma terza sul podio tricolore Arianna Bridi, che ha concluso la gara in 1h00’07”3.

Campionato assoluto di grande livello, con presenza di atleti stranieri importanti nel panorama internazionale” ha sottolineato il direttore tecnico Massimo Giuliani, “Paltrinieri ha confermato il grande stato di forma e soprattutto sta acquisendo sempre più confidenza con le acque libere, sbaragliando la concorrenza in tutte e tre le gare, condotte molto bene tatticamente. Tra le donne benissimo Arianna Bridi, per lei resta il rimpianto della mancata qualificazione olimpica, e Rachele Bruni; sono felicissimo per il ritorno di Aurora Ponselè“. “Abbiamo dietro, e questo mi fa ben sperare per il futuro, tanti giovani pronti ad emergere come Ginevra Taddeucci, Giulia Salin, Giulia Berton, Marcello Guidi, Andrea Manzi ed Emanuele Russo: insomma il fondo italiano gode di eccellente salute e di una prospettiva molto interessante” ha aggiunto il dt azzurro.