Nuoto, Barelli saluta Federica Pellegrini: “Ma ti vorrei agli Europei 2022 a Roma”

“Sono convinto che la tua decisione sia stata presa in un momento importante della tua vita, però a me piace pensare che ci possa essere un’altra manifestazione di addio al nuoto: vorrei vederti agli Europei di agosto nel 2022 a Roma. Grazie per quello che hai fatto e che farai ancora per il nuoto italiano e la Federazione Italiana Nuoto”. Questo un frammento del videomessaggio di saluto spedito idealmente dal presidente della Fin, Paolo Barelli, a Federica Pellegrini, che oggi, vincendo il titolo nei ‘suoi’ 200 stile libero agli Assoluti Invernali di Riccione, ha dato addio alla sua lunga militanza in vasca. “Cara Federica, grazie per tutto quello che hai dato allo sport italiano e al nuoto, sei stata ambasciatrice in Italia e nel mondo del tuo sport – è il messaggio d’esordio del videomessaggio – Era il 2004 quando hai vinto la tua prima medaglia internazionale, l’argento olimpico. Ti ha battuto da una corsia laterale Camelia Potec, ma hai vinto tantissime altre medaglie a livello mondiale, stabilendo decine e decine di record italiani e battendo più volte dei record del mondo“.  E ancora: Sei un personaggio dello sport dell’intero globo, il nuoto con te ha trovato un modo di eccellere, non solo in vasca ma anche nella pubblica opionine. Sono oltre cinque milioni gli italiani che vanno in piscina e nuotano, e vedono il nostro sport come un elemento indispensabile“.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio