Nuoto, Antonelli: “Paltrinieri ha fatto scelta coraggiosa, vuole tre ori”

Gregorio Paltrinieri Gregorio Paltrinieri - Foto Sportface

Questa è una sfida importante per tutti, ha fatto una scelta coraggiosissima da campione qual’è, ha dimostrato di non fare nulla al caso ed a quanto tiene a questi tre ori che ha nominato senza timore“. Lo ha detto Fabrizio Antonelli, neo allenatore di Gregorio Paltrinieri. Il campione carpigiano ha deciso di lasciare Stefano Morini, storica guida tecnica, per potersi concentrare e specializzare anche sul fondo in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020 dove vuole vincere la 10km. “La vivo come una grande sfida stimolante che non avevo mai vissuto – ha confessato Antonelli ai microfoni di ai microfoni di Sabato Sport su Rai Radio1Ho già Bruni e Birdi nella mia scuderia, ma con l’arrivo di Paltrinieri e Acerenza il pacchetto è raddoppiato. L’arrivo di questi campioni ha dato grandi stimoli anche alle ragazze che trovo ancora più motivate“.

Antonelli si sofferma sulle cose in cui dovrà lavorare insieme a Paltrinieri: “Dovremo fare poco lavoro dal punto di vista tecnico ma dovremo soffermarci tanto sugli aspetti strategici e tattici di questo sport perché ad oggi a Gregorio manca l’esperienza di queste gare ma il ragazzo è super determinato, è desideroso di migliorare e di crescere“. In chiusura accenno anche a Stefano Morini: “Ci siamo sentiti per telefono, essendo tutti e due tecnici della federazione avremo modo di confrontarci. Ho intenzione di sfruttarlo più che posso per proseguire il percorso che Gregorio stava facendo in maniera eccezionale nella vasca aggiungendo qualcosina per le acque libere“, ha chiosato Antonelli.