Lutto nel mondo del nuoto: Lombini e Rossetti morti nell’incidente aereo a Nettuno

Gioele Rossetti - Foto Facebook Gioele Rossetti - Foto Facebook

Drammatica notizia per il mondo del nuoto italiano. Il 22enne forlivese Fabio Lombini e il 23enne romano Gioele Rossetti quest’oggi sono morti a causa dell’incidente di un aereo ultraleggero precipitato poco dopo il decollo presso la scuola di volo Crazy Fly, a Nettuno, in via Avezzano. Secondo quanto riferito dai vigili del fuoco l’aereo sarebbe caduto dopo il decollo e avrebbe preso fuoco per cause ancora da accertare. Nella nota ufficiale della Fin si legge: “La Federazione, sconvolta e attonita, esprime le più sentite condoglianze a familiari, amici e società di appartenenza. Giungano a tutti loro i sentimenti di cordoglio del presidente Paolo Barelli, dei presidenti onorari Lorenzo Ravina e Salvatore Montella, dei vice presidenti Andrea Pieri, Francesco Postiglione e Teresa Frassinetti, del segretario generale Antonello Panza, del consiglio e degli uffici federali, del direttore tecnico della squadra nazionale di nuoto Cesare Butini e dell’intero movimento acquatico“.