Federica Pellegrini candidata alla Commissione Atleti del Cio: è ufficiale

Federica Pellegrini - Foto Antonio Fraioli

Dopo le voci degli ultimi mesi, ora è ufficiale: Federica Pellegrini è una dei candidati per un posto nella Commissione Atleti del Cio. Oggi infatti l’Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale ha approvato la lista dei 30 atleti in lizza per uno dei 4 posti all’interno della Commissione che rappresenta gli atleti. L’Italia verrà rappresentata dalla Divina, detentrice del record del mondo nei 200 stile libero, vincitrice di un oro e un argento olimpici e unica nuotatrice della storia ad essere salita sul podio nella stessa gara in 8 mondiali consecutivi.

I candidati, provenienti da 19 sport estivi, rappresentano 30 Comitati Olimpici e potranno essere votati da tutti gli atleti che parteciperanno ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, presso gli spazi Athlete365 posti all’ingresso della sala da pranzo del Villaggio Olimpico, nella città del calcio e nella sede della vela. Le votazioni si apriranno il 14 luglio, quando verrà aperto il Villaggio Olimpico, e si chiuderanno il 4 agosto 2020, sotto l’attenta supervisione della commissione elettorale, nominata dal presidente del Cio Thomas Bach, composta da: Nicole Hoevertsz (presidente), rappresentante della commissione affari del Cio; Paquerette Girard Zappelli, in qualità di Chief Ethics and Compliance Officer del Cio; Kikkan Randall, in rappresentanza della Commissione Atleti.

La Commissione Atleti del Cio è composta da un massimo di 23 membri, 12 dei quali eletti direttamente dai colleghi e un massimo di 11 nominati, che rimangono in carica otto anni. Le votazioni si svolgono ad ogni edizione dei Giochi Olimpici: durante le edizioni estive vengono eletti quattro membri, mentre ai Giochi invernali ne vengono eletti due. Il presidente del Cio, in accordo con il presidente della Commissione Atleti, può nominare altri membri nell’ottica di garantire un’equa rappresentanza di regioni, generi e sport diversi. I membri della Commissione poi eleggeranno il presidente, che farà parte anche del Comitato Esecutivo Ioc, e il vicepresidente della stessa. I quattro atleti eletti a Tokyo 2020 andranno a sostituire i membri attuali della Commissione Atleti, il cui mandato terminerà a seguito delle prossime Olimpiadi: il presidente AC IOC Kirsty Coventry (Zimbabwe), il vicepresidente Danka Bartekova (Slovacchia), Tony Estanguet (Francia) e James Tomkins (Australia). Inoltre, l’anno prossimo scadrà il mandato di Stefan Holm (Svezia), un membro nominato dalla Commissione.

Bello vedere una risposta così fantastica della comunità degli atleti, che testimonia l’interesse di tutto il mondo per queste elezioni” ha dichiarato l’attuale presidente Coventry. “Sono impressionata dalla diversa rappresentazione di sport e paesi, e questo dimostra quanto gli atleti si preoccupino e vogliano condividere la loro voce per svolgere un ruolo centrale nel Movimento Olimpico. E’ entusiasmante avere un livello così significativo, auguro a tutti gli atleti buona fortuna“.