Europei nuoto Roma 2022, Martinenghi: “Pesa l’assenza di Pellegrini, mi aspetto novità sul podio”

Nicolò Martinenghi - Foto di Andrea Staccioli/DBM

Nicolò Martinenghi ha parlato ai microfoni di Sky in vista degli Europei di nuoto 2022, in programma a Roma. Il campione mondiale nei 100 rana ha condiviso le sue sensazioni alla vigilia di questo prestigioso appuntamento casalingo: “Mi auguro di farmi trascinare dalle emozioni provenienti dal pubblico. Non so quanto spesso mi capiterà di poter competere in casa in una rassegna continentale. Essere campione del mondo non ha cambiato particolarmente il mio approccio, ma mi ha dato un pizzico di sicurezza in più“. Uno degli avversari del talento di Varese sarà sicuramente il britannico Adam Peaty: “Sarà bello confrontarsi e mettersi in gioco. Mi aspetto tante novità sul podio; il rinnovamento che sta avendo questo sport si è visto già al Mondiale“. Infine, Martinenghi ha ammesso: “E’ la nazionale di nuoto più forte mai avuta. Sicuramente pesa l’assenza di Federica Pellegrini, ma il suo addio ha dato grande responsabilità a tutti. Mi fa piacere pensare che siamo arrivati in tre-quattro per compensare il suo addio“.