Nuoto Paralimpico, Roberto Valori confermato presidente Finp col 96% dei voti

Roberto Valori Roberto Valori, presidente FINP

Roberto Valori è stato confermato presidente della Federazione italiana nuoto paralimpico per il quarto mandato consecutivo con il 96 per cento dei voti. “Tutte le società presenti a Roma hanno voluto sostenere fortemente il lavoro svolto in questo quadriennio paralimpico – ha dichiarato Valori – Mi sento di ringraziare profondamente ogni partecipante tenendo conto soprattutto del periodo così delicato che stiamo vivendo a causa del Covid-19. Questo risultato è eccellente: sarà un quadriennio tanto entusiasmante quanto impegnativo poiché vivremo ben due Paralimpiadi, a Tokyo e Parigi. Essere il Presidente di questa straordinaria Federazione mi lusinga, mi riempie di orgoglio e mi dà una grande responsabilità. Il mio impegno per i prossimi quattro anni sarà ancora più grande di quello portato avanti finora. Oltre alle medaglie già vinte e ancora da vincere, infatti, uno degli obiettivi primari sarà quello di sfruttare al meglio questa profonda eco e il grande rimbalzo di informazioni per attirare nuovi praticanti”.

“Ringrazio infine il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli, il Segretario Generale Juri Stara e la Giunta Nazionale per aver contribuito alla maturazione di meravigliosi frutti sportivi – ha concluso Valori – Auguro un buon lavoro al Segretario Federale Fin Franco Riccobello, ai Consiglieri ed al nuovo vice presidente Gianluca Cacciamano“. In Consiglio federale entrano anche Antonino Gambino, Oliviero Castiglioni, Elena Grosso (in rappresentanza dei tecnici), Francesco Bettella e Monica Boggioni (in rappresentanza degli atleti). Nel ruolo di presidente del Collegio dei Revisori dei Conti è stato eletto invece Domenico Sapia.