Volleyball Nations League femminile 2018: l’Italia domina contro la Thailandia ad Eboli

di - 12 giugno 2018
Nazionale italiana di volley femminile 2018 - Foto profilo ufficiale Facebook Fipav

L’Italia conquista la vittoria nella prima sfida giocata nella pool casalinga di Eboli e valevole per la quinta ed ultima settimana della Volleyball Nations League femminile 2018 contro la Thailandia.

Il risultato finale è di 3-0 (25-11, 25-17, 25-15) e consegna tre punti alle azzurre che continuano a sperare nell’accesso alla fase finale nonostante il percorso sia molto difficile e ci sia bisogno di altre due vittorie da tre punti per provare ad insidiare le nazionali meglio piazzate in questo momento.

LA CRONACA – La sfida si apre con due buoni punti della Thailandia che però non riuscirà a tenere il ritmo delle azzurre e si troverà indietro di 4 punti sul 6-2 grazie al muro di Ofelia Malinov e di 5 al time out tecnico (8-3).

Le ragazze di Mazzanti sono concentrate e non lasciano spazio alle avversarie spingendo al massimo fin dalla linea del servizio dove arrivano anche due ace con Elena Pietrini e Anna Danesi nella parte centrale di parziale per arrivare sul 13-4. La differenza tra le due squadre è sottolineata, nel primo set, anche a muro dove Pietrini riesce a leggere bene la situazione e stampa due muri nel giro di pochi minuti con l’Italia che vola sul +12 (21-9). A chiudere i conti è Egonu con l’ace per il 25-11 finale.

Thailandia molto più incisiva in attacco nel secondo parziale che inizia con una situazione di parità che si protrae fino al 9-9 grazie anche a qualche errore delle italiane che non riescono a chiudere gli scambi alla prima occasione. L’Italia però dimostra il maggiore tasso tecnico creando un mini allungo sul 14-11 e allargando il divario grazie ai muri e agli ace per arrivare fino al 23-15. Cristina Chirichella a muro chiude il parziale sul 25-17 alla seconda occasione dopo che la prima era stata annullata da una buona diagonale trovata dalle thailandesi.

Terzo set che vede le azzurre partire più forte e portarsi subito avanti di 3 punti (5-2) e poi di 5 (10-5). Il divario di livello delle due squadre si vede ma la Thailandia non molla nessuno scambio e prova a difendere al meglio riuscendo a prolungare anche alcuni scambi con ottimi recuperi.

L’Italia però vuole chiudere in fretta il match e con l’ace di Chirichella e poi tre punti consecutivi di Egonu, Bosetti e Pietrini si porta al secondo time out tecnico avanti di 8 (16-8). A segnare l’ultimo punto della sfida è Elena Pietrini con il suo attacco che ferma il tabellino sul 25-15 finale del terzo parziale.

LE STATISTICHE – Elena Pietrini e Lucia Bosetti sono le due migliori marcatrici del match, entrambe con 13 punti al termine della sfida. La classe 2000 chiude con 6 punti in attacco (6/14), 4 muri e 3 ace mentre per Bosetti sono 2 i muri e uno l’ace mentre la percentuale in attacco è migliore perchè chiude con il 71% (10/14).

Buona la prestazione di Anna Danesi e di Paola Egonu, 9 punti a testa, con quest’ultima che li ha piazzati tutti in attacco mentre la centrale ha piazzato 2 muri e 2 ace. La migliore della Thailandia è stata Chatchu-On Moksri con 8 punti.

RIVIVI IL LIVE SU SPORTFACE.IT

IL PROGRAMMA DI ITALIA-BELGIO (13 GIUGNO)

IL PROGRAMMA DI ITALIA-BRASILE (14 GIUGNO)

IL CALENDARIO DEI MATCH DELL’ITALIA

IL CALENDARIO COMPLETO DELLE POOL

TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA DELLA VOLLEYBALL NATIONS LEAGUE 2018

© riproduzione riservata