Volleyball Nations League 2019: l’Italia batte la Polonia al tie-break

Ofelia Malinov Ofelia Malinov - Italia - Foto Profilo Facebook ufficiale FIPAV

L’Italia batte la Polonia in cinque set (25-15, 25-22, 18-25, 21-15, 17-15) nella partita inaugurale della Volleyball Nations League 2019. Ad Opole, in Polonia, la squadra di coach Mazzanti sale sul due a zero prima di subire la rimonta delle padrone di casa. Decisivi i 27 punti di Sorokaite, supportata in attacco dall’eccellente prova di Pietrini (18 punti).

Alle polacche non bastano i 28 punti di Smarzek.

LA CRONACA – Le azzurre hanno un approccio convinto alla partita trovando il break immediato dopo un ottimo contrattacco di Pietrini (7-5). A far allungare il margine dell’Italia è un’ottima combinazione parallela/muro vincente di Bosetti (8-12). Il primo parziale è letteralmente dominato: 25-15.

Nel secondo set le ragazze di Mazzanti incontrano maggiori difficoltà, ma riescono comunque a prevalere grazie al break decisivo innestato da un muro vincente di Pietrini (25-22). La fiducia ritrovata nel parziale precedente, rimane addosso alle polacche che trovano un importante break nel terzo set dopo un ace di Witkovska (7-9).

L’Italia cala vertiginosamente le percentuali in ricezione: la Polonia allunga la partita (18-25). Le padrone di casa riescono ad eludere sistematicamente le coperture azzurre e divengono particolarmente invadenti a muro. Si va al tie-break dopo un quarto set gestito piuttosto agevolmente dalle nostre avversarie (21-25).

In un combattuto quinto set hanno la meglio le azzurre che ai vantaggi chiudono la partita con un diagonale vincente di Sorokaite (17-15). La Nations League dell’Italia inizia con una vittoria, seppur sofferta.