Volley, VNL maschile 2022: troppa Polonia per l’Italia, azzurri quarti

Esultanza Nazionale italiana volley - Foto Fipav

Troppa Polonia per l’Italia: gli azzurri si arrendono 0-3 (16-25, 23-25, 20-25) nella finale per il terzo posto della Volley Nations League (VNL) maschile 2022. Gli azzurri faticano a trovare ritmo e subiscono la pressione al servizio dei campioni del mondo, che rimangono lucidi anche nella lotta serrata del secondo set. La squadra di Grbic, in cui brillano il capitano Bartosz Kurek (13 punti) e Kamil Semeniuk (12), si aggiudica così il terzo gradino del podio. L’Italia di Fefé De Giorgi, a cui non bastano i 14 punti di Daniele Lavia e i 12 di Yuri Romanò, chiude dunque al quarto posto il torneo, ma si può guardare con fiducia ai Mondiali. Di seguito, la cronaca della partita.

RIVIVI IL LIVE DELLA PARTITA

TUTTI I PREMI INDIVIDUALI DEL TORNEO

GLI HIGHLIGHTS DI POLONIA-ITALIA 3-0 (VIDEO)

IL TABELLONE DELLE FINALI

VNL MASCHILE 2022, IL CALENDARIO DELL’ITALIA: DATE, ORARI E TV

IL CALENDARIO COMPLETO: DATE, ORARI E TV DI TUTTE LE PARTITE

VNL 2022: TUTTI I LIVE MASCHILI E FEMMINILI

TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA

VNL 2022: FORMULA E REGOLAMENTO

LA PARTITA

L’Italia inizia bene (3-1) ma la Polonia mette subito pressione al servizio e si porta in vantaggio (4-5). Gli azzurri si affidano al braccio caldo di Lavia (8-7) ma i campioni del mondo salgono di colpi (8-10) e allungano (10-15). L’Italia fatica a reagire (11-16) e la Polonia scappa via (12-19), andando a chiudere velocemente la frazione (16-25). Nel secondo set l’Italia prova a ripartire con il piede giusto (6-2), ma la Polonia rimane in scia (11-9) e pareggia i conti con l’ace di Kurek (11-11) per poi completare il sorpasso (11-12). L’Italia ci crede (16-14) ma qualche imprecisione favorisce il ritorno dei polacchi (17-17). Gli azzurri rimangono lucidi e si aggiudicano anche gli scambi lunghi (20-19) ma nel finale il turno al servizio di Bieniek ci punisce (22-24) e la Polonia si aggiudica il set (23-25). Nel terzo set riprende la lotta punto a punto (8-8), con gli azzurri che recuperano un break (12-12) e rimangono in scia ai polacchi (14-16). Nel finale però la Polonia allunga (17-20) e chiude senza troppi problemi il set (20-25) che vale la vittoria.