Volley, VNL maschile 2022: la Francia si salva e trionfa, Usa ko al tie-break

Abbraccio Francia, VNL volley maschile - Foto Rubin/Fipav

La Francia batte gli Usa 3-2 (25-16, 25-19, 14-25, 21-25, 15-10) nella finale per l’oro e trionfa nella Volley Nations League (VNL) maschile 2022. Partita a corrente alternata, con i transalpini allenati dall’italiano Andrea Giani che dominano i primi due parziali ma vanno in tilt nel terzo set. La formazione a stelle e strisce sale di livello con un ritrovato Defalco e riapre la partita, allungandola fino al tie-break, dove i campioni olimpici si ritrovano e si aggiudicano così il trofeo della VNL maschile 2022.

La rimonta degli Stati Uniti invece si ferma al quinto set e gli uomini di Sparrow devono accontentarsi della piazza d’onore. Tra i transalpini spiccano i 22 punti di Earvin Ngapeth e i 17 di Jean Patry, mentre agli americani non bastano i 20 punti di Aaron Russell e i 13 di Torey Defalco, entrato per pochi scambi nel primo set per poi tornare in campo nel terzo. Di seguito, la cronaca della partita.

RIVIVI IL LIVE DELLA PARTITA

GLI HIGHLIGHTS DI FRANCIA-USA 3-2 (VIDEO)

TUTTI I PREMI INDIVIDUALI DEL TORNEO

IL TABELLONE DELLE FINALI

VNL MASCHILE 2022, IL CALENDARIO DELL’ITALIA: DATE, ORARI E TV

IL CALENDARIO COMPLETO: DATE, ORARI E TV DI TUTTE LE PARTITE

VNL 2022: TUTTI I LIVE MASCHILI E FEMMINILI

TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA

VNL 2022: FORMULA E REGOLAMENTO

LA PARTITA

La Francia inizia con il piede giusto (2-5), gli Stati Uniti invece sono poco precisi (4-7) e perdono subito contatto (6-12). I transalpini giocano a livelli stellari (6-15) e gli Usa ci capiscono poco o nulla (7-19). Gli statunitensi non mollano e provano a salire di colpi anche in vista del prosieguo della partita (14-22), ma la Francia chiude rapidamente la frazione (16-25). Nel secondo set gli Stati Uniti ci riprovano (2-2) ma la Francia trova subito l’allungo (2-6) e scappa via (7-12). Gli statunitensi non mollano (11-16) e provano a riavvicinarsi (14-18), ma i transalpini non glielo permettono (16-21) e chiudono senza problemi anche questo parziale (19-25).

Nel terzo set gli Stati Uniti ci riprovano (4-3) e ritrovano Defalco (8-5), staccando gli avversari per la prima volta nel match (10-6). La Francia prova a ricucire (12-9) ma qualcosa si inceppa nella macchina transalpina (14-9) e gli statunitensi se ne vanno (17-11), incrementando il vantaggio (20-13) fino al 25-14 che riapre il match. Nel quarto set la Francia si ritrova (2-3) ma deve fare i conti con una formazione a stelle e strisce molto più precisa e attenta (5-3), che prova ad allungare (11-8). Gli Usa rimangono avanti (14-10) e respingono il tentativo di rimonta avversario (14-13, 16-14), per poi allungare nel finale (21-18) e rinviare tutto al tie-break (25-21). Nel quinto set la Francia fa la voce grossa (2-7), gli statunitensi provano a recuperare (5-8) ma i transalpini non si fanno sorprendere (9-12) e chiudono set (10-15) e partita.