Volley, Velasco: “Momento di confusione nello sport, ci vorrebbe più serietà”

NO FOTO Julio Velasco - Foto Hamed Malekpour CC-BY-4.0

L’ex ct della Nazionale di pallavolo Julio Velasco, intervenuto a ‘Tutti Convocati’ su ‘Radio 24’, ha espresso la suo opinione riguardo al tema dello sport nella fase 2 della lotta al Coronavirus“Il dibattito su sport e fase 2 è complesso, questo è un momento di confusione, ognuno dice la sua. Tutti virologi con curriculum importante, la gente non sa che pesci pigliare. Ci vorrebbe più serietà, non tutti leggono 3 ore al giorno le notizie”.

Velasco ha le idee ben chiare e ritiene giusta una ripresa graduale anche nel mondo dello sport: “C’è molta descrizione della situazione e poche proposte, non può essere oggi usciamo e facciamo tutto come prima, ma nemmeno stiamo chiusi per un anno. Nel calcio stanno chiedendo di iniziare gli allenamenti. Il virus c’è oggi e probabilmente anche a settembre, quindi la prospettiva qual è? Niente sport anche prossimo anno? La vita di prima non l’avremo per molto tempo, ma almeno avvicinarsi..”