Volley Nations League maschile 2021: Italia crolla sul più bello, Giappone passa con rammarico

Italia Mondiali Volley 2018 - Foto Profilo Facebook Fipav

L’Italia parte alla grande ma cede sul più bello: la vittoria va al Giappone nella sfida valida per il girone della Volleyball Nations League maschile 2021. Alla vigilia la sconfitta non era impronosticabile, ma vedendo le prestazioni e la grinta degli azzurri nelle ultime uscite il “ribaltone” non era impossibile. Il giovane gruppo di coach Valentini infatti inizia bene, vincendo il primo set e rimanendo in vantaggio sul 2-1, poi però i nipponici reagiscono e il quarto parziale vinto per 25-15 smorza gli entusiasmi degli azzurri, che poi crollano al tie-break. Una sconfitta che brucia ma un punto comunque importante per la classifica e domani ci sarà subito la possibilità di rifarsi contro la modesta Australia.

LA CRONACA DEL MATCH

COME VEDERE ITALIA-AUSTRALIA

IL CALENDARIO DELL’ITALIA

RISULTATI E CLASSIFICA

L’Italia chiude il match con un complessivo 59% in attacco (69 per i giapponesi), 12 muri (6 avversari) e tre ace (contro i 6 nipponici), 22 errori (contro i 27 giapponesi) e la ricezione al 94%. I best scorer però sono i giapponesi Ran Takahashi e Yuki Ishikawa con 19 punti, davanti ai 16 punti di Francesco Recine (41% di efficienza in attacco) e Gabriele Nelli. Alessandro Michieletto firma invece 8 punti (54% in attacco), Marco Vitelli 5 (di cui 2 muri) e Mattia Bottolo 15 (2 ace). Si fa notare anche il regista Luca Spirito con 4 punti, mentre Mosca e Cortesia entrano solo per pochi scambi (rispettivamente 3 e 5 punti).