Volley Mondiali femminili 2022, Danesi: “Contro l’Olanda occasione per esprimerci al meglio”

Il muro di Anna Danesi e Miriam Sylla, Nazionale femminile di volley - Foto Pinelli/Fipav

L’Italia di Davide Mazzanti è ancora imbattuta ai Mondiali femminili 2022 di volley. Le Azzurre hanno collezionato vittorie con Camerun, Porto Rico, Belgio e Kenya, e domenica 2 ottobre torneranno in campo per sfidare le padrone di casa dell’Olanda nell’ultimo appuntamento della fase a gironi.

“In queste prime partite pensavo che la squadra riuscisse a divertirsi un po’ di più, ma logicamente, vista l’importanza della competizione, la tensione si è fatta sentire e sono convinta che nelle prossime gare ci divertiremo maggiormente”. Queste le parole di Anna Danesi in vista del match. “Contro l’Olanda sarà una buona occasione per esprimerci al meglio, loro giocano in casa e a noi piacciono le formazioni che hanno il pubblico dalla loro parte – ha aggiunto -. A volte per noi è forse più difficile giocare contro squadre come Porto Rico, rispetto a delle nazionali avversarie che conosciamo maggiormente”.

Sulle prossime avversarie: “L’Olanda è una formazione che ha a disposizione delle ottime schiacciatrici e noi secondo me dovremo essere brave in battuta per togliere a loro l’opportunità di sfruttare le centrali. Sarà importante metterle subito sotto pressione, per spegnere l’entusiasmo provocato dal tifo. Sto vivendo bene questo Mondiale, cercando di godermelo il più possibile, questa è una competizione che capita solo una volta ogni quattro anni. Mi sento bene sia a livello fisico, che di testa e ho tanta voglia di giocare”.