Volley femminile, Universiadi 2019: Italia d’argento, sconfitta in finale con la Russia

Finale dolceamaro per la Nazionale di volley femminile alle Universiadi 2019. Al PalaSele di Eboli l’Italia è stata battuta in finale dalla Russia in quattro set con il punteggio di 21-25, 25-15, 24-26, 18-25 e ha dovuto accontentarsi della medaglia d’argento.

Un risultato che non offusca l’ottimo torneo giocato dalle ragazze di coach Paglialunga, che hanno pagato i troppi errori gratuiti commessi. La top scorer azzurra è Nicoletti con 14 punti, vera mattatrice del secondo set, l’unico vinto dalle nostre ragazze. Per la Russia spiccano i 24 punti di Lazareva. Si tratta del primo storico argento per l’Italia di volley femminile alle Universiadi, dopo l’oro conquistato nelle edizioni 1991 e 2009.

Tabellino: ITALIA-RUSSIA 1-3 (21-25, 25-15, 24-26, 18-25)

ITALIA: Perinelli 12, Botezat 9, Nicoletti 14, Villani 8, Berti 5, Cambi 1, De Bortoli (L). Napodano, Angelina 4, Nwakalor 2, Bosio. N.e: Molinaro. All. Paglialunga
RUSSIA: Zaitseva 8, Novik, Voroeyeva 8, Evoakimova 9, Lazareva 24, Sperskaite 15, Kurnosova (L). Ryseva, Zubareva 1. N.e: Smirnova, Stlnaya, Russu. All. Voronkov
Durata set: 27’, 23’, 30’, 25’.
Italia: 1 a, 11 bs, 11 mv, 26 et.
Russia: 8 a, 15 bs, 11 mv, 33 et.
Note: cartellino rosso alla Russia nel 4° set sul 12-16.