Volley femminile, Europei 2021: Italia favorita della Pool C, ma occhio alla Croazia

Miriam Sylla (Italia volley) - foto Fipav

Sta per terminare il conto alla rovescia per gli Europei 2021 di volley femminile: scopriamo le avversarie del girone dell’Italia. La rassegna continentale si svolgerà dal 18 agosto al 4 settembre tra Serbia, Bulgaria, Romania e Croazia. Le azzurre sono inserite nella Pool C, che si svolgerà nella città croata di Zara. La squadra di Davide Mazzanti parte con i favori del pronostico per il primo posto nel girone, ma non dovrà sottovalutare le avversarie. Su tutte proprio la Croazia, guidata dall’italiano Daniele Santarelli, allenatore dell’Imoco Conegliano campione di tutto nonché marito del libero azzurro Monica De Gennaro.

EUROPEI 2021, FORMULA E REGOLAMENTO

IL CALENDARIO DELL’ITALIA: DATE, ORARI E TV

PROGRAMMA COMPLETO: ORARI E TV DI TUTTE LE PARTITE

I TELECRONISTI RAI E DAZN

TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE

TABELLONE E ACCOPPIAMENTI OTTAVI DI FINALE

La Croazia ha chiuso la Cev Golden League 2021 al secondo posto, sconfitta in finale dalla Bulgaria. Grande entusiasmo dunque per le croate, che arrivano agli Europei forti di un percorso di crescita costante, anche grazie al tecnico italiano. Punta di diamante delle croate è senza dubbio Samanta Fabris, ex Conegliano, che proverà a trascinare le compagne anche in questo avvio di torneo in casa. Da non sottovalutare nemmeno la Bielorussia di Hanna Klimets e Tatsiana Markevich e la Slovacchia di Barbora Kosekova e Nikola Radosova. La Bosnia Erzegovina proverà a sorprendere affidandosi a Edina Begic e Dajana Boskovic, mentre Svizzera e Ungheria appaiono di livello inferiore, almeno sulla carta.

Le azzurre esordiranno contro la Bielorussia venerdì 20 agosto e sarà importante partire bene per scacciare subito i fantasmi di Tokyo 2020. Alle Olimpiadi è infatti arrivata l’eliminazione ai quarti di finale contro la Serbia, che continua a farci male, ma a deludere è stata soprattutto l’involuzione dell’Italia dopo le prime tre ottime partite. Rispetto ai Giochi nipponici, il Ct Davide Mazzanti non potrà contare su Caterina Bosetti, infortunata e sostituita da Sofia D’Odorico. Fuori (per scelta) anche Indre Sorokaite e Raphaela Folie, sostituite da Sara Bonifacio e Sylvia Nwakalor. Si aggiungono anche Alessia Gennari e Beatrice Parrocchiale. Cambi di assoluto livello per l’Italia, che punta senza ombra di dubbio al primo posto nel girone per poter godere poi di un migliore accoppiamento agli ottavi di finale (la Pool C incrocia la A di Serbia e Russia).