Volley, Europei femminili 2019: Italia da urlo all’esordio, Portogallo spazzato in tre set

Cristina Chirichella Cristina Chirichella - Mondiali femminili 2018 - Foto FIPAV

Tutto troppo facile per l’Italia all’esordio negli Europei femminili 2019. A Lodz, in Polonia, le Ragazze Terribili di Davide Mazzanti distruggono il Portogallo per tre set a zero con i parziali di 25-15, 25-14 e 25-13. Tre set di puro dominio per le azzurre che conquistano i primi tre punti nel girone e inaugurano al meglio il percorso nell’Europeo itinerante.

RIVIVI IL LIVE DELLA PARTITA

IL CALENDARIO COMPLETO CON TUTTE LE PARTITE

LE CLASSIFICHE AGGIORNATE

I RISULTATI IN TEMPO REALE 

LA CRONACA – Avvio intraprendente del Portogallo che nelle prime battute sfrutta alcune imprecisioni delle azzurre e per un paio di punti passa in vantaggio. Ma l’Italia reagisce abbastanza rapidamente e grazie a un’ottima serie di Chirichella a servizio riprende la gara in mano. Salgono in cattedra anche Egonu e soprattutto Folie fino ai 10 match point prima di chiudere, proprio con Folie, sul 25-15. Controllo agevole per le azzurre nel secondo set con le portoghesi che sprofondano di fronte allo strapotere delle Ragazze Terribili. Rispetto al primo set entra in partita Sylla, spesso pescata egregiamente da Malinov. Ma è la solita Egonu a dominare il gioco e a chiudere con l’ace il set sul 25-14. Anche nel terzo set l’Italia ha gioco facile partendo a razzo con il servizio di Sorokaite, per distacco la migliore delle azzurre nell’ultima frazione. Negli ultimi punti c’è spazio anche per Orro che entra egregiamente e partecipa alla conquista del set di chiusura con il parziale di 25-13.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.