Volley, il ct Mazzanti: “Francesca Piccinini non fa parte del nostro progetto”

Davide Mazzanti Davide Mazzanti - Italia - Foto Facebook ufficiale Fipav

Francesca non fa parte del progetto della Nazionale anche se il suo desiderio di prendere parte all’Olimpiade deve essere visto come una sua spinta sacrosanta e bellissima. Ma non l’ho mai considerata come con altre, in questo progetto. Questa squadra ha fatto sin qui un percorso e lo sta continuando“. Davide Mazzanti, ct dell’Italvolley femminile, spiega così la decisione di chiudere le porte della Nazionale a Francesca Piccinini. Una delle più grandi pallavoliste nella storia italiana ha di recente annunciato il suo ritorno in campo a 41 anni firmando un nuovo contratto con Busto Arsizio. Ma nonostante il ritorno, Mazzanti non la includerà nel gruppo delle azzurre che parteciperanno ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. “I presupposti per cui ho fatto queste scelte sono ancora validi – ha dichiarato Mazzanti in un’intervista concessa a Volleyball.it – Francesca non ha fatto parte del progetto prima, non lo fa adesso. Parlando con lei apprezzo questo suo desiderio così grande di rimettersi in gioco“. Poi c’è spazio anche per chiarire la situazione di Elena Pietrini che prima degli ultimi Europei lasciò il ritiro tra le polemiche: “Elena sta benissimo, è molto motivata. Con Elena non ho condiviso, anche per quello che è successo dopo, la sua scelta, ma tra non condividere una scelta e l’abbandonare una persona sono due cose ben diverse. L’ho vista molto motivata, ci siamo chiariti su questo aspetto e quindi ricomiincerà appena potrà a lavorare in Nazionale“.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.