Volley, Bregoli: “Chiuderemo VNL con più entusiasmo e meno apprensione”

Italia-Svizzera Montreux - Foto FederVolley

L’Italvolley femminile è pronta a tornare in campo nella “bolla” di Rimini per la Week 4 della Volleyball Nations League 2021. Le ragazze di Giulio Bregoli, dopo un avvio senza risultati nonostante le buone prestazioni, si sono sbloccate con la vittoria contro la Corea del Sud, riuscendo poi ad imporsi anche sulla Germania. Le azzurre salgono in classifica, ma soprattutto sale il morale. “La squadra non ha avuto tantissimo tempo per preparare questa competizione, siamo sicuramente work in progress su alcune cose – ha detto Bregoli – Abbiamo iniziato anche con un po’ di sfortuna su alcune situazioni che hanno determinato alcune sconfitte”. 

RISULTATI E CLASSIFICA

COME VEDERE ITALIA-REPUBBLICA DOMINICANA

IL CALENDARIO DELLE AZZURRE

“Questo ci ha messo un po’ in difficoltà, ma le ragazze sono riuscite a rimanere concentrate fino alla vittoria con la Corea del Sud arrivata dopo sei sconfitte di seguito – ha aggiunto il tecnico azzurro – Questa vittoria e la successiva con la Germania ci hanno dato tranquillità, credo che chiuderemo questa VNL con più entusiasmo e meno apprensione. Abbiamo affrontato un inizio di VNL contro squadre forti, il calendario non ci ha aiutato molto in questo. Abbiamo in gruppo delle atlete giovanissime, sulle quali sicuramente potranno esserci ragionamenti a lungo termine, guardando in ottica futura“.

Dal 9 giugno si sono aggregate al gruppo, come da programma visti gli impegni in campionato, la palleggiatrice palleggiatrice Rachele Morello e la schiacciatrice Rebecca Piva, entrambe esordienti in nazionale e reduci dai Play Off promozione di A2 con l’Olimpia Teodora Ravenna. “L’ingresso di Morello e Piva è una carta in più che avremo – spiega Bregoli -. Piva ha buone qualità di bagher, ci mancava un aiuto in ricezione essendo un po’ più sbilanciati in attacco. Lei ha smesso di giocare da poco e, tra l’altro, giocava con un altro pallone, bisognerà darle un po’ di tempo. Vorrei inserirla con calma in gara e in seguito vedrò quale sarà il suo utilizzo nel prosieguo della competizione. Stesso discorso per Morello che avrà bisogno sicuramente di un momento per adattarsi“.