Mondiali 2018, Blengini: “Siamo soddisfatti, pensiamo una partita alla volta”

di - 14 settembre 2018

L’Italia strapazza il Belgio per 3-0 nella seconda giornata della pool A ai Mondiali di volley. Al Mandela Forum di Firenze i ragazzi di coach Gianlorenzo Blengini hanno offerto una prestazione maiuscola che fa lievitare l’entusiasmo intorno al gruppo. Intercettando il rischio di un possibile calo di tensione, il nostro commissario tecnico ci tiene a tenere tutti sulla corda “Siamo soddisfatti della nostra partita, il Belgio era un avversario difficile, ma con il passare del gioco siamo riusciti a contrastare i loro punti di forza, tra i quali il servizio jump float. Questa vittoria non deve cambiare il nostro atteggiamento, continuiamo a pensare una partita alla volta e quindi da stasera ci concentreremo sull’Argentina”.

Capitan Ivan Zaytsev dà l’appuntamento a sabato in vista della partita contro l’Argentina (ecco quando si gioca): “Esordire in questa maniera a Firenze è stato qualcosa di fantastico. Siamo riusciti a mettere in pratica quello che ci eravamo detti, ovvero tenere sempre il ritmo alto e metterli sotto pressione. Stasera è andato veramente tutto bene, non siamo mai calati a livello di concentrazione e il risultato è il giusto premio per i nostri sforzi”.

Serata speciale per Simone Giannelli alla centesima partita con la maglia della Nazionale: “Cerco sempre di migliorare come giocatore e come uomo. Non sapevo nemmeno di essere alla centesima partita in Nazionale. Penso che giocare con questi compagni mi faciliti il compito, sono tutti attaccanti di grande livello“.

Ad incoronare il giovane palleggiatore azzurro è Osmany Juantorena: “È andata bene, il Belgio è una grandissima squadra. Giannelli è il capitano del futuro, spero faccia il record di presenze. Dove arriviamo? Non lo dico per scaramanzia, martedì faremo il punto della situazione nel girone“.

 

 

 

© riproduzione riservata