Tokyo 2020, Mountain Bike: en plein Svizzera nel cross country. Oro Neff, argento Frei, bronzo Indergand

lechner Jolanda Neff, Mountain Bike - Foto Thomas Luc René Mathieu CC BY-SA 4.0

Questa mattina è accaduto l’incredibile al termine della prova di cross country femminile: per la prima volta in una disciplina ciclistica una nazione è riuscita a prendersi tutte le medaglie. Quella nazione è la Svizzera, che si prende oro, argento e bronzo: medaglie che saranno messe al collo di Jolanda Neff, Sina Frei e Linda Indergand. La Neff ha letteralmente dominato la gara in lungo e in largo dando un minuto abbondante alle inseguitrici. Una gara durissima, in cui è stato davvero difficile rimanere in piedi a causa di un terreno molto viscido che si è asciugato man mano.

Solo due crossiste hanno provato a insidiare il dominio elvetico: la giovane ungherese Blanka Kata Vas che, a 19 anni e all’interno della prima gara tra le atlete élite, si è presa la quarta posizione surclassando una campionessa come Pauline Ferrand Prevot; la francese, decima, è rimasta in gara fino alla sua seconda caduta, ma anche dopo la prima ha dimostrato una lodevole resilienza. Non c’è stato infine nulla da fare per l’unica azzurra in gara, Eva Lechner: 25esimo posto per lei a 10’40” di distanza dalla testa, al termine di una gara in cui ha sempre navigato lontana dalle posizioni da medaglia.

IL MEDAGLIERE