MotoGP, Rossi: “Jorge Lorenzo il mio avversario più divertente”

Valentino Rossi - Foto Bruno Silverii

“Se potessi lottare per la vittoria mi piacerebbe ancora correre. Dal momento che non è più così la moto non mi manca”. L’ex campione di MotoGP Valentino Rossi è intervenuto così in un’intervista a ‘L’Equipe’, nella quale ha parlato, tra le altre cose, dei suoi rivali storici, da Marc Marquez a Jorge Lorenzo a Max Biaggi.

Sullo spagnolo della Honda: “Nel 2015, se non si fosse comportato male avrebbe potuto lottare per il titolo fino all’ultima gara con Lorenzo”.

Su Lorenzo: “Ho lasciato la Yamaha per colpa sua, poi sono tornato quando lui era ancora lì. Ci piacevamo, ci arrabbiavamo, ci riconciliavamo. Eravamo una coppia di amanti piuttosto focosi. E’ stato senza dubbio il mio avversario più divertente”, ha proseguito il “Dottore”.

Infine, il Dottore ha parlato di Biaggi: “Durante la prima parte della carriera mi piaceva combattere con lui. Non l’ho sempre battuto in gara ma in campionato sono sempre finito davanti a lui”.